ISCRIZIONI

Per iscriverti ad ANGSA Marche richiedi il modulo alla mail: angsamarche@libero.it (quota associativa 40 euro)

giovedì 19 maggio 2022

"Autismo Oggi: la presa in carico dei disturbi autistici, dalla diagnosi precoce all'età adulta" 27-28 maggio Fermo-Civitanova Marche

 





L'evento si svolgerà in presenza ed online nelle giornate del 27 e 28 maggio e si prefigge di illustrare lo stato dell'arte, in Italia, della presa in carico, dall'infanzia all'età adulta, di soggetti con disturbo dello spettro autistico. 

Verranno affrontate le problematiche cliniche in relazione alla diagnosi; si discuterà degli interventi in età prescolare mirati allo sviluppo delle competenze comunicative; i principi dei modelli d’intervento evolutivi e comportamentali; gli interventi di rete per coinvolgere famiglia e scuola; il passaggio dall’età evolutiva all’età adulta e la comorbilità psicopatologica. 

Unitamente agli interventi psicoeducativi e riabilitativi verranno delineate anche le prospettive della psicofarmacologia attuale. 
Infine, saranno presentati gli attuali modelli d’intervento nelle strutture pubbliche e convenzionate del nostro paese, con un particolare riferimento alle realtà delle Marche.  

Il convegno rilascia, per chi li desidera, dei crediti ECM.

L'evento è aperto anche alle famiglie, agli insegnanti e a tutti coloro che sono interessati all'argomento trattato.
 

Ai seguenti link il programma e la scheda di iscrizione



 
 

martedì 12 aprile 2022

BLUE ROTARY e STAFFETTA BLU: LAVORI IN CORSO

STAFFETTA BLU
L’idea progettuale prevede un 2022 di “esplorazione” del cammino “Sentiero d’Italia”, che vede coinvolte tutte le 20 Regioni Italiane, ove per ogni Regione le associazioni diano il loro supporto rivolto alla nascita della “Staffetta per l’Autismo” in cammino per l’Italia.
BLUE ROTARY con Angsa Umbria-Marche-Abruzzo-Molise:
La nostra idea è di acquistare e consegnare dei tablet che saranno utili nel facilitare sia l’aspetto della comunicazione che quello del contenimento di comportamenti potenzialmente problematici in seguito a crisi auto/etero dirette, attraverso un miglioramento dell’interazione tra pazienti con ASD e personale sanitario. La messa a sistema dei tablet sarà curata in collaborazione con la rete delle Associazioni ANGSA (Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici) delle regioni Umbria, Marche, Molise e Abruzzo.
Nelle Marche abbiamo scelto i Pronto Soccorso delle 5 aree vaste.

Seguiteci!
 

venerdì 1 aprile 2022

2 Aprile Giornata dell'Autismo. ANGSA Marche e ANFFAS Marche chiedono un confronto urgente con la Regione Marche


Il 2 Aprile, giornata mondiale di consapevolezza dell’Autismo è ogni anno un’occasione per fare bilanci e proposte, confidando in un cambiamento, da tempo non più procrastinabile, sia nella presa in carico che nella cura (nel suo corretto significato di “prendersi cura”) delle persone autistiche durante tutto il corso della vita.
L’autismo, disturbo neuropsicobiologico sistemico, con i suoi numeri in continua crescita (1:77 bambini sono le ultime stime italiane) e tassi di mortalità precoce rispetto alla media, ha ormai assunto la caratteristica di una vera e propria emergenza socio-sanitaria. Le associazioni stanno lanciando questo allarme da anni in tutte le sedi, ma all’urgenza delle richieste purtroppo non corrisponde altrettanta attenzione da parte della politica. Proprio per dare un segnale concreto alle famiglie, che lamentano insufficiente tutela ed estrema eterogeneità delle risposte territoriali, il Coordinamento Regionale per i Disturbi dello Spettro Autistico (L.R. 25/14 art.2), di cui fanno parte anche le associazioni di tutela, aveva chiesto al Consiglio Regionale delle Marche una riunione straordinaria dedicata al 2 Aprile, giornata mondiale dell'autismo, per favorire un ampio confronto su quanto emerso nelle ultime riunioni del Coordinamento, ovvero su criticità e problematiche importanti, da affrontare immediatamente da parte della politica regionale.
Nonostante il nostro impegno, la proposta del Coordinamento Regionale non ha trovato accoglimento, e le nostre richieste sono rimaste inascoltate. Chiediamo quindi che l’Assessorato alla Sanità, a cui il Consiglio ha inoltrato la nostra proposta, si attivi nel più breve tempo possibile per programmare un confronto da cui le famiglie, sulle quali grava la maggior parte dell’onere di situazioni così complesse, possano uscire avendo ottenuto impegni concreti riguardanti le maggiori criticità evidenziate, prendendo atto che esse attualmente richiedono una svolta nel senso di un vero e proprio cambiamento del modello culturale attualmente proposto, precario, discriminante, non aggiornato.
Ci riferiamo a una presa in carico e cura mediante un approccio multi/interdisciplinare, che rispecchi le nuove conoscenze scientifiche, alla formazione degli operatori scolastici, sanitari, degli educatori, delle famiglie, all’accessibilità ai trattamenti a tutte le età mediante rimodulazione delle prestazioni, alle cure precoci, a progetti di vita coerenti con lo strumento del budget di salute, alla deistituzionalizzazione per una residenzialità a misura della persona, alla lotta all’abuso di psicofarmaci, alla stabilità dei servizi pubblici territoriali (UMEE-UMEA-Centri Regionali Autismo).
Un problema così complesso ha bisogno di risposte altrettanto complesse, altrimenti non potremo mai parlare di Qualità della Vita.
Noi famiglie siamo consapevoli: confidiamo in una nuova consapevolezza da parte delle istituzioni.
Angsa Marche (Associazione Nazionale Genitori Persone Autistiche)
Anffas Marche (Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale)

Centropagina: Luci blu sui monumenti, cinema d'essai a Cupra Marittima, un nuovo progetto al Museo Omero, video ed iniziative in tutta la regione. Ma le associazioni chiedono più attenzione
https://www.centropagina.it/attualita/marche-giornata-mondiale-consapevolezza-autismo/

mercoledì 30 marzo 2022

Avvio di uno Sportello di Ascolto e Sostegno psicologico gratuito per famiglie


Avvio di uno Sportello di Ascolto e Sostegno psicologico (a cura di Angsa Marche APS)

Dal 1° Aprile 2022

Chi ha una persona con disabilità in famiglia, da accudire quotidianamente in convivenza, sa bene quanto possa essere difficile ogni giorno superare le sfide che tale condizione pone, mettendo a dura prova l’equilibrio psicofisico.

Spesso il tempo dedicato all’assistenza del familiare con disabilità diventa l’unica occupazione e preoccupazione: si vive in una sorta di bolla, spesso isolati ed esclusi dalla normale vita sociale, impegnando le proprie risorse 24 ore su 24. A volte si avverte una profonda solitudine, altre ci si sente inadeguati, altre ancora frustrati, in colpa, abbandonati da istituzioni e servizi, arrabbiati. Il caregiver familiare cura il proprio caro, ma chi si prende cura del caregiver familiare e dei suoi vissuti?

Per questo motivo l’Angsa Marche (Associazione Nazionale Genitori Persone Autistiche) ha deciso di mettere a disposizione uno sportello di ascolto gratuito, che sia efficace nel dare un primo ascolto attivo e sostegno a chi è in difficoltà e si trova ad affrontare lo tsunami di una vita con l’autismo.

Questo progetto, inserito nel lavoro dell’associazione, impegnata da sempre in programmi e iniziative a sostegno della salute e del benessere della persona autistica e della sua famiglia, nasce dalla diretta esperienza di quello che i caregiver familiari affrontano, e di quanto sia importante conoscere le modalità per confrontarsi psicologicamente con situazioni tanto complesse ed emotivamente destabilizzanti per tutti i componenti del nucleo familiare.

Mettiamo a disposizione uno spazio accogliente e flessibile dedicato a genitori o caregivers, a insegnanti, familiari o alla persona autistica stessa, dove si possano esprimere le proprie preoccupazioni e i propri vissuti in assoluta privacy, con l’obiettivo di promuovere il benessere emotivo e relazionale per mezzo di colloqui e consulenze con un counselor, un professionista della relazione di aiuto.

Sarà possibile richiedere colloqui telefonici, concordare incontri individuali on line o in presenza, nei quali si utilizzerà la metodologia del counseling, che non ha finalità psicoterapeutica.

La dott.ssa Donatella Pompei, Counselor (diplomata ASPIC) di profonda esperienza, sarà a disposizione per informazioni, per cercare di rispondere a dubbi e domande, per fornire sostegno emotivo e un ascolto empatico e non giudicante.

Per informazioni e appuntamenti:

 
Tel. 3347111845 

e-mail  dpompei422@gmail.com

Orari: Lun. e ven. 18-19

Merc. 10-11

Previ accordi telefonici negli orari suddetti, in casi particolari, sarà possibile prendere appuntamento per un colloquio dalle 21 alle 22.

Centropagina: 

https://www.centropagina.it/attualita/autismo-angsa-marche-avvia-sportello-gratuito-ascolto-sostegno-psicologico-famiglie-insegnanti/

domenica 13 marzo 2022

“Prospettiva dinamica e sistemica nei disturbi dello spettro autistico: un cambio di sguardo nella ricerca apre a un nuovo panorama di bisogni e soluzioni.” Traduzione italiana dell'articolo di Brain Sciences



"Dynamic and Systemic Perspective in Autism Spectrum Disorders: A Change of Gaze in Research Opens to A New Landscape of Needs and Solutions"                                              

(Pdf della traduzione scaricabile)

Recentemente la prestigiosa rivista Brain Sciences ha pubblicato un numero speciale dal titolo "Epidemiology of ASD Services: Unmeet Needs, Barriers and Innovative Solutions" ("Epidemiologia dei servizi ASD: bisogni insoddisfatti, barriere e soluzioni innovative"). Lo Special Issue è stato curato dalle Dott.sse Aldina Venerosi Pesciolini e Flavia Chiarotti, ricercatrici dell'Istituto Superiore di Sanità, di cui apprezziamo da tempo competenza e professionalità.

Tra i lavori del numero speciale, un articolo ha attirato in modo particolare l'attenzione delle famiglie. Si tratta di una riflessione proposta dalle Dott.sse Cristina Panisi e Marina Marini, le quali hanno raccolto l'evidenza scientifica riguardante fondamentali aspetti della salute delle persone nello spettro autistico, attualmente non considerati. Come familiari, persone nello spettro, esseri umani, non possiamo rimanere indifferenti davanti alla gravità dei contenuti che emergono da questo articolo e alle direzioni che le due ricercatrici propongono per affrontare la questione.   Soprattutto, siamo certi che non rimarranno impassibili tutti coloro che hanno scelto di mettersi a disposizione e a rappresentare gli interessi dei più fragili.

Dal momento che la conoscenza è la premessa per scelte consapevoli, ANGSA Marche propone la traduzione italiana della pubblicazione dal titolo " Dynamic and Systemic Perspective in Autism Spectrum Disorders: A Change of Gaze in Research Opens to A New Landscape of Needs and Solutions" (Prospettiva dinamica e sistemica nei disturbi dello spettro autistico: un cambio di sguardo nella ricerca apre ad un nuovo panorama di bisogni e soluzioni).

In previsione del prossimo 2 Aprile, occasione che molto spesso cade nella retorica delle ricorrenze fine a se stesse, Angsa Marche intende continuare a puntare l’attenzione  su alcune tematiche che non dovranno finire nella nebbia delle parole destinate ad essere dimenticate una volta spenti i riflettori e le luci blu.

Nel link dell'articolo originale https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC8870276/pdf/brainsci-12-00250.pdf                                                                                                    è possibile trovare i riferimenti bibliografici che nella traduzione curata da Angsa Marche sono solamente indicati nel testo.

Nel caso la trattazione degli argomenti risultasse troppo complessa e tecnica, la sola lettura della introduzione e della discussione finale consentirà anche ai meno esperti di cogliere la rilevanza delle questioni.

Link al pdf della traduzione:

https://share.mail.libero.it/ajax/share/0a7ec1c701eb5d47a7098131eb5d4caca1f1a7c885f4da8e/1/8/MjQ/MjQvMTI

sabato 5 marzo 2022

Corso online "SPETTRO AUTISTICO: NESSUNO ESCLUSO: coordinate per un modello interdisciplinare integrato" 27 maggio 2022 - 18 febbraio 2023


Corso online "SPETTRO AUTISTICO: NESSUNO ESCLUSO: coordinate per un modello interdisciplinare integrato" promosso dall'Università Cattolica di Milano, in collaborazione con Fondazione Sacra Famiglia e Fondazione Renato Piatti.

La formazione è indirizzata a tutti i professionisti coinvolti nel percorso diagnostico e assistenziale delle persone nello spettro autistico e intende promuovere una autentica e sinergica interdisciplinarietà. La prima parte del corso sarà comune a tutti i partecipanti, mentre la seconda parte vedrà due percorsi differenziati, rivolti rispettivamente alle professionalità dell’ambito psicoeducativo e a quelle più strettamente interessate agli aspetti biologici e sanitari.

La novità principale è data dall'inserimento di un percorso riguardante la complessità biologica che precede e accompagna l'autismo, temi attualmente non affrontati nei corsi di formazione rivolti ai medici. Questi temi, con diversa modalità, verranno proposti anche alle figure psicoeducative.


Questa la brochure elettronica https://inbreve.unicatt.it/exc-spettro-autistico

Di seguito i dettagli del programma e Faculty https://static.unicatt.it/formazionecontinua/Corso%20AUTISMO%20-%20Calendario%20e%20Faculty.pdf

 

La Faculty del corso è costituita per circa un quinto da clinici e ricercatori nello spettro autistico. 

Tra i docenti si trova la  gran parte degli autori di questa review https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC7912683/pdf/jpm-11-00070.pdf


I contenuti sono stati ribaditi nell'articolo italiano  https://www.area-pediatrica.it/archivio/3671/articoli/36572/

Infine, ricordo la review pubblicata in uno special issue di Brain Sciences, https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC8870276/pdf/brainsci-12-00250.pdf.                  


Nell'articolo si evidenziano le numerose cause che minano lo stato di salute delle persone autistiche e comportano un grave scadimento dello stato di salute, con importante aumento della mortalità. Si tratta di temi che non possono lasciare indifferenti e richiedono urgenti provvedimenti.

 

Il corso intende trasferire  nella pratica clinica una evidenza scientifica importante e attualmente non presa in considerazione. Questo tema è stato oggetto del recente convegno di neuroscienze che si è svolto a Varese.


Per chi lo desidera, di seguito è disponibile il materiale che riassume i contenuti del convegno Varese.

1-Articolo con programma e faculty del convegno http://www.superando.it/2022/02/15/la-ricerca-che-scommette-sul-cervello/

fbclid=IwAR0s8SdT_d_K7avnRduy34znPh_NuWCQSnsLLufuOeWewXigw82g-u0uQVI

2-Registrazione del convegno https://www.youtube.com/watch?v=ALL7RUHQYns

3-Commento al convegno  https://www.varesenews.it/2022/03/unire-puntini-serve-uno-sguardo-globale-prendersi-cura-dellautismo/1433788/

(Dott.ssa Cristina Panisi)

 

ANGSA Marche chiede alle famiglie la  massima collaborazione nella divulgazione dell'iniziativa tra i professionisti di riferimento, in particolare tra i medici.


 

 

venerdì 28 gennaio 2022

MARCHE: FINALMENTE LA RISPOSTA ASUR ALLE NOSTRE RICHIESTE SUI TEST SALIVARI.


MARCHE: FINALMENTE LA RISPOSTA ASUR ALLE NOSTRE REITERATE RICHIESTE SUI TEST SALIVARI.
Richiamando note e circolari di nostra conoscenza, ma non applicate di fatto se non in un numero di casi che si conta sulle dita di una mano, l'ASUR ha ribadito con chiarezza la possibilità che i test si possano richiedere fin da subito, per le persone autistiche di ogni età (ai Distretti n.d.r.).