ISCRIZIONI

Per iscriverti ad ANGSA Marche richiedi il modulo alla mail: angsamarche@libero.it (quota associativa 40 euro)

domenica 31 marzo 2019

2 APRILE: ALLE 14 SCATTA L’ORA BLU al supermercato FAMILA di Marina di Montemarciano (AN)

2 APRILE: ALLE 14 SCATTA L’ORA BLU!
in moltissimi punti vendita il 2 Aprile dalle ore 14.00 alle ore 16.00 le luci saranno attenuate, così come i suoni e la musica.
Angsa Marche sarà presente presso il supermercato FAMILA a Marina di Montemarciano (AN) per sostenere e informare genitori e interessati. Vi aspettiamo!

Il 2 Aprile si celebra ogni anno la Giornata Mondiale dell’Autismo, sancita dall’ONU nel 2007 con la risoluzione 62/139. Lo scopo è quello di sensibilizzare l’opinione pubblica verso un disturbo che colpisce circa 1 bambino italiano su 100 (dati del progetto ASDEU 2018), nonché per stimolare l’impegno al miglioramento dei servizi ed infine promuovere la ricerca.
Per tale ragione in moltissimi punti vendita a marchio Emisfero, Famila ed Emi il 2 Aprile dalle ore 14.00 alle ore 16.00 le luci saranno attenuate, così come i suoni e la musica. Pochi e semplici accorgimenti che possono però incidere significativamente sullo stress delle persone con disturbo dello spettro autistico.
Quest’anno Unicomm ha deciso di aderire a questa giornata con una modalità che non ha precedenti nel nostro Paese. Con l’aiuto dei docenti degli Sportelli Autismo della Regione Veneto, che offrono un servizio di supporto organizzativo ed educativo-didattico alle scuole che accolgono studenti con disturbo dello spettro autistico, e dell’Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici, Unicomm organizzerà infatti in 80 punti vendita la cosiddetta “quiet hour”, denominata anche “ORA BLU”. Si tratta di creare un momento di “tranquillità”, in cui queste persone con specificità sensoriali potranno fare la spesa in un luogo accogliente e facilitante.
In alcuni negozi, saranno, inoltre, presenti i docenti operatori degli Sportelli Autismo del Veneto con le Associazioni Genitori locali, per stimolare la riflessione della Comunità sulla necessità di accogliere i bisogni specifici di queste persone anche nei luoghi pubblici, come supermercati e grandi magazzini.
https://www.unicomm.it/…/…/2-aprile-alle-14-scatta-lora-blu/

CAMPAGNA FIA (Fondazione Italiana Autismo) RACCOLTA FONDI per la RICERCA 2019

La FIA- Fondazione Italiana Autismo, di cui fa parte l’associazione ANGSA Nazionale (Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici) è nata nel 2015 con l’obiettivo di sostenere la ricerca scientifica sull’autismo.
Durante la settimana del prossimo 2 aprile sarà impegnata con  Rai in una raccolta fondi attraverso il numero solidale 45589 e, facendo appello alla solidarietà di chi condivide le difficoltà di vivere con l’autismo,  vuole offrire ai bambini, ai ragazzi e agli adulti con autismo la speranza di una migliore qualità di vita; vuol  far sì che  nessuno sia dimenticato o abbandonato.
Rientra nello spettro autistico 1 bambino ogni 68 nati. L'autismo può determinare difficoltà a comunicare, a interagire e a condividere interessi e attività con gli altri, e può causare anomalie delle percezioni sensoriali.  Queste difficoltà si manifestano fin dalla prima infanzia e causano nella maggioranza dei casi problemi di apprendimento e di comportamento che richiedono forti livelli di supporto e, se perdurano per tutta la vita, condannano all’esclusione e all’isolamento le persone con autismo e le loro famiglie. 

Una mole sempre crescente di studi scientifici sta caratterizzando l’autismo come un disturbo neurobiologico complesso che non riguarda solo il sistema nervoso, ma che ha conseguenze anche su altri organi e apparati, perciò è necessario un radicale e generale cambiamento culturale che sostenga la presa in carico secondo una prospettiva sistemica e multidisciplinare, unica efficace risposta ai bisogni di salute dei nostri figli.
È quindi necessario e urgente sviluppare nuovi studi per progredire nella conoscenza delle cause, anche ambientali, dei meccanismi neurobiologici sottostanti e di nuovi interventi.
Grazie ai progressi della  ricerca scientifica, alle diagnosi più precoci e diffuse, al perfezionamento e alla diffusione degli interventi basati sulle prove di efficacia, le condizioni delle persone con autismo possono  migliorare sensibilmente. 
La campagna di raccolta fondi di FIA #sfidautismo 2019 ha questo obiettivo. Sosteniamola.

domenica 17 marzo 2019

Testi del pieghevole, per una lettura più agevole


ANGSA Marche

ATTIVITA’ e RISULTATI RAGGIUNTI dal 2002 ad oggi

-         Promozione e collaborazione al PROGETTO REGIONALE AUTISMO nelle MARCHE (2002) con apertura del CENTRO di RIFERIMENTO REGIONALE per l’ETA’ EVOLUTIVA (2003, presso NPI Fano-PU),
      -     Cicli di formazione per operatori, specialisti, insegnanti, genitori,
      -     Sostegno regionale diretto a Centri diurni e Residenziali che accolgono la persona autistica.
-        Organizzazione di periodi di sollievo e Parent Training per famiglie e figli.
-        Supporto e informazione in campo sanitario, ri-abilitativo, legislativo, scolastico e di aiuto alle famiglie mediante incontri periodici, newsletter, contatti diretti e telefonici.
-        Rapporti con altre associazioni in Italia e all’estero.
-        Confronto continuo con  Servizi, Enti, Istituzioni.
-        Organizzazione di seminari, convegni, corsi di formazione per operatori e genitori.
-         Partecipazione attiva all’elaborazione della LEGGE REGIONALE “DISPOSIZIONI IN MATERIA DI DISTURBI DELLO SPETTRO AUTISTICO” (n.25 del 9.10.2014), innovativa nei contenuti, e prima in Italia.
-        Collaborazione all’avvio del CENTRO di RIFERIMENTO REGIONALE per l’ETA’ ADULTA (2018, presso UMEA San Benedetto -AP-)
-        Partecipazione attiva ad incontri formativi e informativi sul soccorso in emergenza alle persone con disabilità
-       Collaborazione per l’organizzazione di spazi pomeridiani multidisciplinari con palestra e aule didattica/informatica.  
-        Collaborazione alla progettazione  e all’apertura della prima Comunità residenziale regionale per adulti con autismo “CASA AZZERUOLO” (2019, Jesi)

OBIETTIVI  per il FUTURO

LEGGE REGIONALE: Abbiamo lavorato per più di quindici anni per cercare di costruire consapevolezza e servizi su tutto il territorio regionale, con un paziente lavoro culturale dietro le quinte che ha consentito poi a tutte le famiglie di avere in mano strumenti concreti da utilizzare per far rispettare i diritti di chi non ha voce.
E non ci fermeremo finché tutti i punti della Legge regionale non saranno operativi sul territorio.

LABORATORI E DOPO DI NOI: Ci impegniamo inoltre per la sperimentazione a livello locale di laboratori per lo sviluppo delle autonomie, di programmi di preparazione al lavoro, di soluzioni abitative per il sollievo e la residenzialità orientati secondo una nuova concezione del “Dopo di Noi” (appartamenti condivisi, cohousing).

DIRITTO ALLA SALUTE. NON E’ MAI TROPPO TARDI PER INTERVENIRE:
Una mole sempre crescente di studi scientifici sta caratterizzando l’autismo come un disturbo neurobiologico complesso che non riguarda solo il sistema nervoso, ma che ha conseguenze anche su altri organi e apparati, perciò siamo da tempo impegnati a livello nazionale per un radicale e generale cambiamento culturale che sostenga la presa in carico secondo una prospettiva sistemica e multidisciplinare, unica efficace risposta ai bisogni di salute dei nostri figli. Il diritto primario alla salute e ad interventi psicoeducativi necessari non può essere negato a nessun bambino e a nessun adulto giustificandosi con la mancanza di risorse (Art. 32 Costituzione, Legge regionale 25/2014 Legge nazionale 134/2015, LEA).


Un problema complesso richiede risposte altrettanto complesse.
I nostri figli, bambini ed adulti, non sono oggetti che vengono spartiti tra i diversi professionisti in base alle etichette diagnostiche, bensì individui con bisogni di salute assai impegnativi che richiedono cultura e una “convergenza di sguardo” tra chi si occupa di loro.
La nostra fiducia sarà rivolta a coloro che promuoveranno questo orientamento.





FACEBOOK (GRUPPO ANGSA MARCHE ONLUS)

5 x MILLE: codice fiscale 93091760426

Mailing list:
se volete essere inseriti nella nostra mailing list, inviate un messaggio a anto.foglia@gmail.com